Dott.

Gianluca Rizzo

Biologo Nutrizionista

Dottorato in Biologia e Biotecnologie Cellulari

Master di II livello in Integratori Alimentari

Perfezionamento universitario in Nutraceutica

Benessere

Dimagrimento

Alimentazione vegana e vegetariana

Sport

Patologie diagnosticate

Servizi

Pianificazione regimi alimentari personalizzati

Scopri di più

Antropometria

Scopri di più

Adipometria e stratigrafia sottocutanea

Scopri di più

Plicometria

Scopri di più

Bioimpedenziometria

Scopri di più

Dinamometria

Scopri di più

Approfondimenti

riso

Il riso

Senza dubbio i paesi del Sud-Est asiatico hanno una millenaria tradizione culinaria per quanto riguarda il consumo di riso, non

WhatsApp Image 2021-05-23 at 19.02.32

Gli alimenti vegetali rappresentano una fonte nutrizionale irrinunciabile, che apporta macronutrienti come carboidrati, proteine e grassi ma anche vitamine e

safe_image

Il finocchio

Il finocchio è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Ombrellifere (la stessa delle carote), con una spiccata diffusione nella

b965f4_71c47e062f86486d8659ec6a955abb6c_mv2

Il calcio e le fonti vegetali

Quando si pensa al calcio come elemento viene subito in mente la salute ossea. Effettivamente, è un minerale indispensabile per

WhatsApp Image 2021-02-01 at 12.01.58

Fino a questo momento abbiamo parlato di alcune dinamiche correlate al microbiota e all’apparato gastrointestinale per la nostra salute e in

WhatsApp Image 2021-01-28 at 20.06.03

Microbiota e malattie

Malattia di Crohn, rettocolite ulcerosa, obesità, diabete, celiachia, HIV, cancro, sclerosi multipla, autismo, aterosclerosi, psoriasi, asma, nefrolitiasi, allergie. Cosa hanno

b965f4_1c706d37c99f4d359a1a15786a40539c_mv2

Le Carrube

Pochi fortunati hanno avuto l’opportunità di staccare direttamente i baccelli dai rami e consumarne la dolce polpa all’ombra di un

WhatsApp Image 2021-01-18 at 15.50.41

Abbiamo già fatto cenno a come il microbiota cresca e maturi durante l’arco della nostra vita. Non si tratta solamente

microbiota-2

Cos’è il microbiota? Se avessimo una vista da supereroi, e potessimo a colpo d’occhio vedere tutti i microrganismi presenti intorno

image_2020-12-15_160511

Il sale

Quanto è importante il sale nella storia dell’uomo? Se ricerchiamo le tracce di questo alimento nella lingua italiana, scopriamo che

PUBBLICAZIONI

High plant-based diet and physical activity in women during menopausal transition

Nutrition and Food Science. (IN PRESS)
Lombardo M, Rizzo G, Feraco A, Perrone MA, Bellia C, Caprio M, Bellia A, Lauro D, Padua E.

Chapter: Cognitive impairment and micronutrients: Vitamin B12, folate, and homocysteine and implications for dementia

In: Vitamins and Minerals in Neurological Disorders. Edited by Colin R. Martin, Vinood B. PatelandVictor R. Preedy, Elsevier. (IN PRESS)
Rizzo G, Marino A.

Association of urinary and plasma levels of Trimethylamine N-Oxide (TMAO) with foods

Nutrients 2021, 13(5), 1426; https://doi.org/10.3390/nu13051426
Lombardo M, Aulisa G, Marcon D, Rizzo G, Tarsisano MG, Di Renzo L, Federici M, Caprio M, De Lorenzo A.

Long-term iron and vitamin B12 deficiency are present after bariatric surgery, despite the widespread use of supplements

International Journal of Environmental Research and Public Health 2021, 18(9), 4541; https://doi.org/10.3390/ijerph18094541
Lombardo M, Franchi A, Biolcati Rinaldi R, Rizzo G, D’Adamo M, Guglielmi V, Bellia A, Padua E, Caprio M, Sbraccia P..

Special Issue

Insieme al Dr. Mauro Lombardo, ho il piacere di curare questo Special Issue per la rivista scientifica internazionale Open Access “Antioxidants” (IF: 6.312) di MDPI che ha lo scopo di raggruppare le attuali evidenze scientifiche, mostrando gli effetti antiossidanti delle diete basate sui vegetali come la dieta mediterranea, la dieta vegetariana e vegana.

JCR Category Rank: 6/63 (Q1) in ‘Medicinal Chemistry’; 11/144 (Q1) in ‘Food Science & Technology’ and 60/298 (Q1) in ‘Biochemistry & Molecular Biology’.

Le guide dietetiche per una sana alimentazione sono caratterizzate dal suggerimento di utilizzare prevalentemente cibi vegetali. Questi, infatti, sono fonte di nutrienti e numerose sostanze benefiche per la salute umana, incluse diverse molecole antiossidanti. L’effetto protettivo di alcuni fitochimici si esplica attraverso meccanismi multipli sia attenuando lo stresso ossidativo in modo diretto che attraverso la stimolazione delle molecole antiossidanti endogene. Poiché molte patologie cronico degenerative hanno in comune tra loro alcune caratteristiche come l’infiammazione e lo stress ossidativo, le diete plant-based potrebbero fornire un supporto efficace per la prevenzione primaria e secondaria a fronte di un impegno sociale minimo basato sulla sana alimentazione.

EVENTI